Quali sono stati i più comuni dilemmi del 2020 in fatto di Interior Design? Ecco la top 5 stilata da Made with Home!

I blog, nella maggior parte dei casi, sono utili a risolvere delle problematiche. Sarà capitato anche a te di cercare risposte online, e trovare la soluzione proprio leggendo un articolo!

Made with Home, da qualche anno, prova a fare lo stesso per quanto riguarda l’Interior Design. Analizzando la classifica degli articoli più letti, abbiamo stilato la top 5 dei dilemmi che nel 2020 hanno fatto scervellare i nostri lettori. Ecco quali sono!

5° POSTO_Come creo una testiera del letto alternativa?

Al quinto ed ultimo posto troviamo la testiera del letto alternativa. Il letto è, senza ombra di dubbio, il protagonista della stanza che ne prende il nome. La testiera è forse la parte più visibile e che ne determina maggiormente lo stile. Ma se il letto scelto una testiera non ce l’ha? Nessun problema, esistono diversi modi per ricrearne una! Puoi utilizzare una mensola per quadri, di per sé poco profonda. Oppure puoi usare il colore e gli stickers murali. Infine, puoi optare per il rivestimento della fascia bassa di parete, oppure della porzione verticale dietro il letto. Dai uno sguardo qui a tutte le soluzioni!

photo credits Pinterest

4° POSTO_Come rendo luminoso un bagno cieco?

Non è insolito avere a disposizione il bagno di servizio senza finestre. Ecco perché, al quarto posto, troviamo il dilemma per renderlo più luminoso! Diversi sono gli accorgimenti da prendere in considerazione quando si progetta un bagno cieco. Ad esempio, colori chiari e finiture lucide sono di grande aiuto. Ma anche saper usare al meglio l’illuminazione artificiale, magari per creare un finto lucernario. Inoltre, la poca luce che c’è deve essere libera di “circolare”: quindi sì a pareti e porte vetrate dove possibile! Se vuoi saperne di più, qui trovi l’articolo completo.

photo credits Pinterest

3° POSTO_Come nascondo gli split dell’aria condizionata?

La casa, si sa, non è composta solo da arredi e decorazioni. È fatta anche da elementi funzionali indispensabili, non proprio belli da vedere…ad esempio, gli split dell’aria condizionata! Questo problema sale sul podio, perché non sempre è possibile scegliere tecnologie di design o disporre di un impianto canalizzato. Ci sono dei piccoli trucchi in grado di marscherarli il più possibile. Possono essere integrati in arredi più complessi, in modo da farli passare in secondo piano. Allo stesso modo, si possono usare ribassamenti e velette. L’importante è non comprometterne il funzionamento! Qui puoi trovare tutti gli spunti utili!

photo credits Pinterest

2° POSTO_Come utilizzo il cartongesso (oltre che per le pareti)?

In seconda posizione troviamo un articolo riguardante gli usi alternativi del cartongesso. Quando si pensa a questo materiale, ci si focalizza per lo più su setti divisori. Ma, in realtà, gli utilizzi che se ne possono fare sono moltissimi! Ad esempio, una parete attrezzata in cartongesso può sostituire completamente il mobile living. Oppure, strutture verticali ed orizzontali possono andare ad identificare lo spazio, migliorandone la funzionalità, oltre all’estetica. Col cartongesso puoi creare nicchie, fori, involucri, filtri, velette, coperture e tanto altro. Dai un’occhiata qui!

photo credits Pinterest

1° POSTO_Come maschero il cassonetto delle tapparelle?

And the winner is…”come mascherare il cassonetto delle tapparelle?”! Sulla stessa linea d’onda dello split, anche questo può impattare molto sull’estetica della casa. Ma puoi adottare alcune soluzioni che migliorano di molto l’effetto. Ad esempio, dovresti utilizzare lo stesso colore delle pareti su cui si trova per dipingere il cassonetto. Ma anche le tende, tessuto decorativo che non dovrebbe mai mancare, possono essere molto utili se fissate a soffitto! Esistono poi sistemi più tecnologici per cui il problema non si pone…per tutto il resto, guarda qui!

photo credits Pinterest

Se non sei ancora un lettore abituale del blog di Made with Home, devi sapere che l’appuntamento è ogni giovedì. Per non perderti nemmeno un articolo, iscriviti qui alla newsletter!

 

Non perdere altro tempo

Fai lo style quiz per capire il tuo stile di interni