LOADING...

L’Home Staging per le case vacanze!

Agosto è ormai alle porte! Tutti parlano di mare, sole, vacanze, voli, hotel…ma sicuramente qualche sostenitore incallito dell’ “aspetto l’offerta last-minute” (e qualche ritardatario nato!) è ancora alla prese con la scelta della meta e di tutto il resto!

La casa vacanza…Perchè?

Sempre più spesso si decide di affittare una casa vacanze anziché alloggiare in villaggi ed hotel…i motivi per farlo sono moltissimi!
Primo fra tutti, il risparmio economico: specialmente se si sta organizzando una vacanza con un gruppo di amici, dividere le spese di un affitto risulta molto meno impegnativo. Altri fattori fondamentali sono la privacy e la libertà negli orari, nell’abbigliamento, nell’organizzare ogni momento della giornata e, perché no, anche nella scelta di cosa mangiare! Infine, elemento molto considerato dagli amanti degli animali, molte strutture di questo tipo rendono più semplice una vacanza con l’amico a quattro zampe!

La mia casa può diventare “casa vacanza”?

Per chi invece possiede una casa in luoghi turistici (attenzione: non pensiamo solo al mare, ma anche alle città d’arte, alle valli ed alle località sciistiche, ai paesi sui laghi…), la scelta di adibirla in casa vacanza porta sicuramente delle prospettive di guadagno interessanti!
E dove, se non via web, l’offerta si incontra con la domanda? Ecco allora, che anche in questo caso, entra in gioco l’Home Staging!

Dopo aver sviscerato l’argomento trattando immobili in vendita e in affitto, proviamo a pensare ai motivi che giustificano ancora di più l’intervento di un professionista quando si parla di affitti brevi, come quelli delle case vacanze.

Cosa mi fa scegliere una casa vacanza? LA FOTO!

Immediatamente comprensibile è l’importanza delle immagini presenti online, non avendo la possibilità di vedere la casa “dal vivo”!
Pensiamo ad un immobile in vendita mal presentato: se, dopo secoli in cui è rimasto sul mercato, ad un prezzo ormai stracciato venisse venduto, il malcapitato avrebbe comunque un margine per migliorare la situazione, personalizzando la casa e modificandola secondo i suoi gusti. Questa possibilità nell’affitto breve proprio non c’è, e sfidiamo chiunque a decidere di voler trascorrere le sue vacanze nella “casa della nonna” piena di pizzi e merletti o in stanze arredate come camere di ospedale (le immagini qua sotto dimostrano che non si sta esagerando!)

   

 

Per non parlare poi del bacino di utenza con cui una casa in affitto breve si deve rapportare ed il continuo ricambio di utenza che deve soddisfare!
Scelte eccessive nell’arredo, nei colori e nelle decorazioni e, ancor più, retaggi del passato dei proprietari (spesso discutibili) non sono sicuramente ben visti per trascorrere un paio di settimane in spensieratezza! D’altro canto, nemmeno l’effetto “abbandonato” possiamo aspettarci riscuota buoni risultati…

   

 

In alcuni casi l’Home Staging da solo proprio non basta: un buon progetto di Interior Design, che riduca al minimo l’impatto economico ma in grado di stravolgere l’immagine della casa rendendola confortevole, armoniosa ma più “neutra”, è spesso l’unica risposta in grado di far fruttare al massimo una casa vacanza e guadagnare veramente!