Stai progettando una composizione di quadri da appendere? Dovresti dare un’occhiata a queste ispirazioni a cui (forse) non hai mai pensato!

Appendere quadri è sicuramente il modo più immediato e semplice per decorare una parete vuota. In un recente articolo, ti abbiamo suggerito anche un sistema “alternativo”, che prevede mensole su cui poggiarli, anziché fissarli al muro singolarmente. Se te lo sei perso, puoi trovarlo qui!

Un solo elemento ti sembra non basti e stai pensando ad una composizione di quadri? Progettala nei minimi dettagli, dando importanza non solo ai soggetti, ma anche a formati, stili, colori e cornici. Ma se vuoi qualche spunto in più, di seguito puoi trovare qualche idea a cui (forse) non avevi pensato!

Appendi dove vuoi!

Senza ombra di dubbio, la disposizione dei quadri, da che mondo è mondo, prevede il centro dell’immagine ad altezza occhi (circa 160 cm). Ma, dato che non stiamo parlando di una galleria d’arte, possiamo tranquillamente ignorare questa regola. Ecco allora che non c’è alcun limite entro cui estendere una composizione di quadri (ma vale lo stesso anche per uno solo): da soffitto a pavimento tutto è lecito! Puoi decidere di dare la stessa importanza ad ogni elemento, oppure puoi scegliere di dedicare la posizione privilegiata, quindi più “comoda” da guardare, al soggetto che più preferisci.

photo credits Pinterest

Riempi un angolo!

Abbiamo trattato questa tematica anche in qui qualche tempo fa: una composizione di quadri può prendere come riferimento uno “spigolo” della stanza. Anche in questo modo allarghi i confini per disporre i diversi elementi. Infatti, non devi più pensare la parete come il limite, ma puoi proseguire liberamente anche su quella adiacente. Questa soluzione è perfetta per enfatizzare una funzione collocata in un angolo, come la zona pranzo o un’area lettura in un living. A seconda dell’arredo che andrà posizionato di fronte, potrai decidere se arrivare con i quadri fino a terra oppure fermarti ad una certa altezza!

photo credits Pinterest

Cornici differenti!

Ti starai sicuramente concentrando sui soggetti dei quadri da appendere, ma hai pensato anche alle cornici? La scelta più ovvia è quella di scegliere una tipologia di cornice da usare per tutti gli elementi, ma non deve necessariamente essere così! Puoi scegliere lo stesso modello, allineato allo stile della casa, ma in due o tre colori differenti da mixare in relazione ai soggetti. Oppure puoi scegliere stile e materiale ma lavorazioni diverse tra loro. Per un risultato estremo, oltre alle dimensioni, anche le forme possono essere differenti…tutto dipende dal risultato che vuoi ottenere!

photo credits Pinterest

Mischiare i soggetti…

La composizione di quadri che andrai a creare dirà molto di te, ecco perché è importante scegliere con cura cosa mostrare. Non devi però limitare la scelta ad una sola “forma grafica”. Potresti identificare il messaggio o la tematica da trattare, ma farlo accostando tecniche differenti, come la fotografia, la pittura o la poesia. Ad esempio, se hai la passione per una città in particolare, potresti “mostrarla” attraverso una mappa, alcune foto ed una citazione che la riguarda. In questo modo la composizione risulterà più dinamica ed interessante, e potranno essere le cornici oppure le tonalità di colore a rimarcare il sottile filo conduttore tra i diversi elementi!

photo credits Pinterest

…ma anche gli oggetti!

E perché non introdurre qualche elemento “estraneo” per realizzare una parete ancor più particolare? Un piccolo specchio, un orologio da parete, qualche scultura metallica, delle lettere tridimensionali, sono solo alcuni oggetti che possono essere inseriti nella composizione di quadri. Anche in questo caso, è bene che il tutto si integri almeno per un aspetto. Puoi decidere, ad esempio, di inserire solo oggetti dello stesso materiale delle cornici. Oppure, ripensando all’idea del tema città, alla composizione potresti aggiungere l’iniziale tridimensionale ed un souvenir (che stia bene col resto) proveniente proprio da lì!

photo credits Pinterest

Come avrai capito dalle immagini, si possono creare un’infinità di composizioni di quadri uniche. Se seguirai questi suggerimenti, la tua sarà certamente ancor più originale!

 

 

Non perdere altro tempo

Fai lo style quiz per capire il tuo stile di interni