Chi ha detto che una casa minimal debba apparire fredda e asettica? Con questi accorgimenti, riuscirai a “scaldare” l’atmosfera rispettandone lo stile!

Lo stile minimal trova la sua massima espressione nel concetto “less is more”: solo elementi essenziali, senza fronzoli e complementi inutili! Una casa in questo stile si caratterizza quindi per la presenza di pochi arredi, giusto il necessario, che lasciano molto spazio alla luce naturale.

Anche tu associ tutto questo ad atmosfere fredde e asettiche, poco accoglienti e non adatte alla quotidianità? Ti sbagli! Oggi più che mai, l’interior design inserisce alcune varianti, pur mantenendo la natura dello stile minimal, che saranno in grado di farti ricredere!

Tonalità neutre ma calde…

Quando si pensa allo stile minimal, i colori che vengono in mente sono il bianco ed il nero. E, in automatico, penserai che sia impossibile riuscire ad ottenere una casa accogliente usando solo questi opposti! Ecco allora che vengono in soccorso tonalità, pur sempre neutre, ma calde. Grigi e beige che possono arrivare fino ai colori della terra, oppure virare verso il rosa antico, se usati alle pareti, possono dare una vera svolta all’ambiente! Anche mantenendo tutti gli altri elementi bianchi o neri, otterrai l’effetto derisero. Se invece credi non sia sufficiente, scalda leggermente anche i toni dell’arredo.

photo credits Pinterest

…oppure colori freddi!

In contrapposizione alla soluzione precedente, ma pur sempre in contrasto con la classica visione dello stile minimal, quest’idea punta ai colori freddi! Mantenendo chiari gli ambienti, puoi scegliere un grigio azzurrato per le pareti, in alternativa al bianco. Oppure puoi osare di più con campiture scure nei toni del blu e del verde. Per non ottenere l’effetto opposto (ossia “raffreddare” ancor di più le atmosfere!), inserisci qualche elemento, seppur lineare, in legno, e il gioco è fatto!

photo credits Pinterest

Forme organiche, non solo spigoli!

L’essenzialità dello stile minimal si traduce, oltre che nella scelta dei colori, anche nella definizione delle forme. Gli arredi sono sempre lineari, senza decorazioni aggiuntive, con spigoli vivi ed il più possibile riconducibili a forme geometriche semplici. Ma se vuoi rendere più accogliente l’atmosfera, puoi fare uno strappo alla regola, optando per forme organiche, ispirate alla natura. Fallo però solo su uno o pochi elementi! Poltrone e divani, ad esempio, si prestano alla perfezione, e le forme avvolgenti che otterrai porteranno giovamento anche alla comodità!

photo credits Pinterest

Un accento ben visibile!

A volte basta davvero poco per catturare l’attenzione e dare immediatamente un’altra percezione dell’ambiente. L’importante è decidere di farlo scegliendo un unico elemento e mantenendo invece minimal tutto il resto. Ad esempio, in un soggiorno puoi decidere di inserire una poltrona completamente “fuori luogo” e, già che ci sei, puoi sceglierla di un materiale insolito per lo stile, o addirittura colorata. La stessa cosa può essere fatta con una lampada, un grande quadro, un tavolino oppure un tappeto. Se hai paura di stancarti, anche una grande pianta può fare davvero la differenza e scaldare l’atmosfera. Qui trovi alcuni spunti per scegliere quella che fa per te!

photo credits Pinterest

Il materiale fa la differenza!

Infine, come non considerare la finitura delle superfici? Lo stile minimal rigoroso non ammette decorazioni particolari. Basta però anche solo scegliere un legno poco venato per rivestire una cucina dalle forme lineari, e la casa avrà tutto un altro sapore. Oppure, utilizzare questo materiale per decorare una parete focus della stanza, come quella dietro il divano oppure dietro il letto. Anche i decori tridimensionali, senza stravolgere materiali e colori, sono perfetti. Scegli un motivo pulito e ripetuto senza variazioni, da utilizzare in una porzione limitata di rivestimento. Tutto apparirà diverso!

photo credits Pinterest

Hai visto come lo stile minimal può cambiare aspetto senza perdere la sua natura? Se non sei convito, e vuoi scoprire qual è il tuo stile, fai qui lo Style Quiz di Made With Home!

 

Non perdere altro tempo

Fai lo style quiz per capire il tuo stile di interni