Libri da leggere, utili anche per decorare casa!

C’è chi è appassionato di lettura e chi no…ma quasi tutti hanno in casa una certa quantità di libri da organizzare da qualche parte. Ma se provassimo invece a cambiare punto di vista, e vederli anche come strumento per dare una connotazione estetica ad un ambiente? Chi ne fa uso più spesso può optare per soluzioni facilmente accessibili, chi invece li vede solo come soprammobili potrebbe osare con idee più “scomode”!
Gli amanti della lettura ne vedranno l’esaltazione romantica, i più pragmatici invece troveranno idee per “stiparli” al meglio…ecco alcuni spunti, più o meno insoliti, che mettono il libro al centro dell’attenzione!

 

Una nota colorata che divide gli spazi!

La soluzione sicuramente più vista e comune, consiste nell’utilizzare librerie e sistemi di mensole per dividere gli spazi. I libri, collocati all’interno di questi contenitori in modi differenti, suddivisi in modo più o meno omogeneo, consentono di ricreare “filtri” con diversi gradi di permeabilità alla vista. Intere pareti, semplici librerie o portali costruiti ad hoc possono essere  così personalizzati a seconda delle esigenze ed assumere aspetti differenti. I più pignoli potrebbero anche pensare di selezionare solo determinate nuances tra le copertine! Si può decidere di utilizzare solo colori neutri, oppure di scegliere il colore di spicco ripreso negli accessori della casa…ma affidarsi al caso è certamente meno faticoso!

 

Come carta da parati!

Esistono sul mercato da diversi anni carte da parati che rappresentano scaffali pieni di libri, per ricreare visivamente l’effetto biblioteca! Perché non decidere invece di riempire intere pareti usando quelli veri? Proprio come se fossimo alle prese con un rivestimento, andare a “ricalcare” perfettamente forme e dimensioni di intere pareti caratterizza lo spazio in modo unico! Questo può essere fatto sulla parete focus di una stanza, oppure può riguardare porzioni di muro che altrimenti resterebbero spoglie e poco sfruttabili. Scegliere questa soluzione in un sottotetto o lungo una scala, ad esempio, può, oltre che personalizzare fortemente l’ambiente, far sì che ogni centimetro venga sfruttato al meglio!

 

Pile su pile!

Forse i più precisi e attenti alla pulizia non apprezzeranno questa idea, ma fa molto effetto “studio d’artista”, disordinato e affascinante allo stesso tempo. Si tratta infatti di impilare i libri a terra, senza l’uso di alcun supporto o contenitore! Anzi: proprio queste pile di libri possono fare da supporto per vasi, lampade, cornici, come se divenissero dei veri e propri mobili. Certamente l’ideale è utilizzare volumi che non vengono sfogliati tutti i giorni! In alternativa, i libri possono essere affiancati in lunghe file a terra, magari andando a riempire una nicchia o lo spazio sotto ad una finestra. In commercio esistono anche complementi d’arredo che permettono di ricreare questo effetto, rendendo però più agevole l’utilizzo dei libri e la pulizia! Un esempio di questo sistema, utile a decorare la parete di un pianerottolo, è stato utilizzato in uno dei nostri ultimi progetti di Interior Design (qui l’intero lavoro!).

 

Riempiamo gli arredi!

In alcuni casi, la situazione può ribaltarsi completamente…non sono gli arredi ad essere utilizzati per contenere libri, ma sono questi ultimi a riempire totalmente e decorare gli arredi! Anziché una banale libreria o scaffalatura, si va a creare un focus nella stanza che, oltre alla funzionalità, è in grado di decorare e dare quel tocco in più! In vendita ci sono prodotti che si prestano per questa soluzione, ma anche il fai-da-te può dare ottimi risultati. Il principio è quello di non lasciare alcuno spazio vuoto…ecco allora che una panca ai piedi del letto viene totalmente riempita di volumi, che divengono essi stessi parte dell’arredo!

 

Cornici a soffitto!

Un’idea più insolita ma dall’effetto grazioso, consiste nel creare una singola mensola nella parte alta delle pareti, ad un’altezza quasi inaccessibile! La fila di libri posti al di sopra va a dare una nota di colore, specialmente in ambienti di passaggio o poco connotati. Ci si può limitare ad un lato della stanza, oppure si può decidere di ridefinirne il perimetro in modo totale o parziale. Un ingresso, un disimpegno, l’accesso ad una scala…con questo sistema divengono particolari, senza creare alcun ingombro a terra. Certamente, occorre prevedere l’utilizzo di una scala se si desidera sfogliare uno di questi libri…ma l’estetica ne verrà appagata!

 

 

Photo Credits_Pinterest

 

 

Non perdere altro tempo

Fai lo style quiz per capire il tuo stile di interni

Se fai il nostro Style QuizPer te uno sconto del 15%

Promozione valida entro il 30 Settembre. Una volta fatto lo style quiz ti invieremo via mail il codice sconto.