La sedia a dondolo non è solo per la “casa della nonna”: esistono diverse tipologie dal design perfetto anche per casa tua!

Nel pensare alle sedute del tuo salotto, oltre al divano, potresti aver preso in considerazione di inserire un pouf oppure una poltrona. Allo stesso modo, se hai un angolino della camera o dell’ingresso da “riempire”, potresti aver risolto allo stesso modo.

Perché non pensi invece di utilizzare una sedia a dondolo? Se nell’immaginario collettivo si tratta di un elemento d’arredo obsoleto, da confinare nella casa della nonna, dovresti ricrederti. Ne esistono di diversi stili e materiali, ma tutte con una missione in comune: assicurarti un completo relax!

Scandi style!

Se la tua casa ha un sapore nordico, non avrai difficoltà a trovare la sedia a dondolo che fa per te! Molto spesso, il legno naturale tipico delle atmosfere scandi, è ripreso nei supporti a terra, così come gli intrecci, comuni nei basamenti delle sedie da pranzo. Potrai scegliere tra scocche imbottite, più rilassanti, perfette per sostituire una classica poltrona. Ma ne esistono anche con la scocca in materiale plastico, dai colori neutri, pastello oppure molto vivaci. Infine, puoi trovare anche la versione con schienali in listelli di legno!

photo credits Pinterest

In legno naturale!

Minimalismo e materiali naturali, con l’utilizzo del legno nelle sue diverse essenze e colorazioni, caratterizzano le sedie a dondolo decisamente più japandi. Solo guardandole, sapranno trasmetterti un senso di pace e tranquillità. Il design è ridotto al minimo indispensabile, ma puoi pensare di rendere queste sedute più comode e avvolgenti aggiungendo morbidi cuscini alla struttura. Se vuoi mantenerne vivo lo stile, opta per colori neutri, vicini alle nuance della terra!

photo credits Pinterest

Intrecciata!

Un effetto simile si ottiene dalla sedia a dondolo che utilizza intrecci di fibre naturali per seduta e schienale. Non molto tempo fa abbiamo parlato di un intreccio in particolare, molto in voga, la paglia di Vienna (qui trovi l’articolo completo). Potrai renderti conto di come questa variante di sedia a dondolo possa avvicinarsi ad uno stile etnico e vintage, ma anche scandinavo ed eclettico, senza alcun problema. Specialmente se l’intreccio è visibile solo sulla seduta, evita di coprirla completamente con un cuscino: opta piuttosto per quelli decorativi!

photo credits Pinterest

Taglia XL!

Non è però sempre il caso di parlare di “sedia” a dondolo: alle volte si tratta di maxi sedute, che non hanno nulla da invidiare a comode poltrone o chaise longue! Lo spazio indispensabile è sicuramente maggiore, ma lo è sicuramente anche il relax. Ecco perché sono perfette, non solo in salotto, ma anche in un angolo della casa (magari una stanza intera!) dedicata alla lettura e allo svago. Sarà un pezzo in grado di farsi notare senza problemi, sia per dimensioni che per particolarità!

photo credits Pinterest

Anche da esterno!

Se il relax è assicurato, perché non scegliere una sedia a dondolo da esterno? Materiali e finiture saranno certamente diversi, appositamente pensati per l’outdoor, ma nulla impedisce che siano comode e altrettanto rilassanti. Possono essere simili a quelle da interno, per completare un piccolo salottino o sa usare da sole. Oppure possono riprendere linee e forme tipiche delle sdraio per prendere il sole, con il rilassante dondolio in aggiunta!

photo credits Pinterest

Avevi mai pensato a questa tipologia di seduta per la tua casa? Se vuoi scoprire qual è lo stile della tua casa per fare la scelta giusta, fai lo Style Quiz di Made with Home!

 

 

 

Non perdere altro tempo

Fai lo style quiz per capire il tuo stile di interni