Pensi che la paglia di Vienna non sia adatta ad uno stile contemporaneo? Con questi esempi ti ricrederai!

La paglia di Vienna è conosciuta per il suo utilizzo come seduta nel celebre pezzo di design firmato Thonet, sedia n° 14 (ma non solo), di metà Ottocento. Questo pezzo iconico diviene presto simbolo della sedia da bistrot, prima a Vienna, poi in Europa e, infine, in tutto il mondo.

La sua caratteristica fondamentale consiste nel particolare intreccio “a nido d’ape” ricreato con le fibre naturali. Negli ultimi anni però, questo materiale ha preso piede in svariati oggetti di design, dalle sedute fino alle lampade. Ecco alcuni esempi inseriti in ambienti dagli stili più disparati!

Sedute, non solo classiche!

Se le sedie Thonet l’hanno resa celebre, oggi la paglia di Vienna viene ancora utilizzata per le sedute, ma con risultati decisamente differenti. Poltroncine e divani con braccioli e schienali realizzati proprio con questo materiale, entrano a far parte di salotti japandi, nordici, minimal ed eclettici. Il colore e la forma della struttura a cui viene applicato l’intreccio, fanno sì che questi prodotti di design possano integrarsi in qualsiasi stile contemporaneo. Ma anche le sedie più o meno originali da cui prende il nome questo materiale, possono essere inserite in una sala da pranzo attuale, creando contrasti piacevoli o atmosfere armoniose!

photo credits Pinterest

Mobili contenitori!

Ma chi ha detto che la paglia di Vienna possa trovare spazio solo nelle sedute? I mobili contenitori, utili in diversi ambienti della casa, possono avere le ante costituite da questo materiale, che lascia solo intravedere ciò che sta all’interno. Non devi replicare l’effetto in ogni elemento! Basta una madia per scaldare l’atmosfera di un ingresso minimal. Oppure un mobile tv che vada a completare un living dal sapore eclettico o vintage. Persino in bagno puoi optare per una finitura delle ante di questo tipo: saranno i dettagli (piedini, maniglie, top, ecc..) a rendere il mobile affine ad uno stile piuttosto che un altro!

photo credits Pinterest

Testiere!

E che dire della camera da letto? L’intreccio tipico della paglia di Vienna, con la sua duttilità, è in grado di creare qualsiasi design per una testiera del letto perfetta per il tuo stile! Il suo colore naturale neutro, perciò adatto a qualsiasi abbinamento, e caldo, quindi perfetto per la camera da letto, garantiscono il risultato. Una struttura scura e dalle forme organiche, con colori a contrasto, può ricreare un ambiente dal sapore vintage. Se invece rispetti le sue tonalità tenui, puoi tranquillamente ottenere una stanza japandi  o nordica. O ancora, linee essenziali e gioco di chiaro-scuri, possono rendere la tua testiera in paglia di Vienna perfetta per una stanza minimal!

photo credits Pinterest

Separè!

Il tipico intreccio “a nido d’ape” della paglia di Vienna, crea un effetto “vedo non vedo” che si adatta particolarmente per alcuni elementi della casa. Un esempio? I separè, complementi molto in voga un tempo, che stanno tornando di moda. Questi elementi, anche se non utilizzati per la loro reale funzione, possono arricchire una camera da letto, ancor più di questo materiale. Inoltre, se pensare di utilizzare questo intreccio per le ante di un armadio ti sembra troppo, puoi invece farlo per chiudere una piccola nicchia guardaroba, o per creare elementi che fanno da filtro visivo tra un ambiente ed un altro!

photo credits Pinterest

Lampade!

Temi che scegliere complementi d’arredo così “importanti” possa non essere nelle tue corde? Limita allora l’utilizzo di questo materiale ad una lampada! Ne esistono diverse, dai paralumi con le forme più classiche, alle lampade da tavolo o da terra, più o meno originali. Se in merito all’integrazione con i diversi stili vale tutto quello detto fino a qui, ora entra in gioco anche la luce. Infatti, l’illuminazione tenue che filtra tra i fori dell’intreccio, non può che donare all’ambiente un’atmosfera accogliente e calda. Ecco perché potresti scegliere una lampada in paglia di Vienna accanto ad un divano, su un mobile in soggiorno oppure per illuminare un tavolo da pranzo!

photo credits Pinterest

Siamo quasi certi che, se prima di leggere questo articolo consideravi “antica” la paglia di Vienna, ora hai (almeno un po’!) rivalutato questo materiale. Se vuoi inserire un pezzo del genere nella tua casa, ma non sai come e dove, chiedi supporto a Made with Home!

 

Non perdere altro tempo

Fai lo style quiz per capire il tuo stile di interni