La Terra ha bisogno del nostro aiuto più che mai! Anche Ikea può darti qualche esempio di sostenibilità ambientale.

Il 2020 sarà ricordato da tutti come un anno nefasto! Il virus, che sta ancora pervadendo il Pianeta, continua a portare conseguenze devastanti, con effetti ancora lontano dall’essere dimenticati. C’è però un risultato positivo che abbiamo (involontariamente) raggiunto nei confronti di Madre Terra.

Avrai certamente sentito parlare dello slittamento dell’Earth Overshoot Day, ossia il giorno in cui l’umanità consuma interamente le risorse prodotte dal Pianeta nell’intero anno. Nel 2020, “grazie ” al lockdown, questo giorno è caduto il 22 agosto, più di tre settimane dopo rispetto all’anno precedente. Nonostante si tratti solo di un piccolo passo, questo deve farci comprendere le potenzialità in nostro possesso per migliorare il rapporto con l’ambiente. Ecco qualche spunto che il brand svedese Ikea dà in merito ad azioni quotidiane sostenibili legate al mondo del design.

Progetti sostenibili!

È già da molto tempo che il Pianeta invia messaggi di aiuto all’Uomo, reagendo al suo continuo sfruttamento con catastrofi ambientali. Ikea ha deciso di trasformarne una in prodotti, con finalità positive sull’ambiente. Così, l’iconica libreria Billy, nelle due varianti dimensionali, insieme all’anta Träarbetare, entrano a far parte di un’edizione limitata chiamata Effetto VAIA. Questi pezzi sono infatti eccezionalmente stati prodotti utilizzando il legno proveniente dagli alberi della zona di Corvara (tra Veneto e Trentino Alto Adige), abbattuti dalla tempesta Vaia nell’ottobre 2018. Acquistando questi pezzi, potrai contribuire al progetto di riqualificazione e rimboschimento dell’area, facendo del bene all’ambiente!

photo credits Ikea

Per risparmiare acqua!

L’acqua dolce, si sa, è un bene preziosissimo di cui non possiamo fare a meno, che costituisce però solo il 3% dell’acqua totale presente sulla Terra. Solo il fatto di avere certi comportamenti più sostenibili nella vita quotidiana, darebbe una grossa mano per ridurre gli sprechi. Ad esempi, chiudi il rubinetto mentre ti lavi i denti? Purtroppo per molti non è ancora così scontato farlo. Ikea mette del suo proponendo una rubinetteria per bagni e cucine, in grado di venire incontro agli sbadati! Tutti i rubinetti sono infatti dotati di un rompimento integrato, che riesce anche a dimezzare l’acqua in uscita, senza ridurne la pressione. Inoltre, la funzione Cold Start impedisce gli sprechi di acqua calda che, oltre a ridurre il fluire di questo prezioso elemento, impedisce di buttare l’energia costosa utile a riscaldarla!

photo credits Ikea

Stop alla plastica!

Se da un lato abbiamo a disposizione poca acqua, dall’altro stiamo riempiendo la Terra di plastica! Sono sempre più frequenti le campagne per bandire l’uso della plastica usa e getta, e molte aziende che fondano la produzione su questo materiale, si stanno attrezzando per utilizzare solo plastica riciclata. Ikea è una di queste! Dall’inizio dell’anno, infatti, Ikea ha bandito l’utilizzo di plastica monouso, a favore di materiali provenienti da fonti rinnovabili. Entro il 2030, invece, si impegna ad utilizzare per tutti i prodotti in plastica solo materiale riciclato. In alternativa, rappresenta un’ottima strada optare per soluzione rinnovabili, come il mais e la canna da zucchero.

photo credits Ikea

Meno inquinamento nell’aria!

L’inquinamento atmosferico rappresenta sicuramente una delle principali cause dei disastri ambientali che stanno avvenendo. Oltre a questo, costituisce anche una grossa minaccia per la nostra stessa salute. Ikea viene incontro all’esigenza di ridurlo nella quotidianità, utilizzando metodi a zero impatto sull’ambiente. Propone infatti Gunrid, una tenda in grado di purificare l’aria. Il suo rivestimento a base minerale è in grado, sfruttando la luce del sole, di filtrare le particelle d’aria. Lo fa, innanzitutto, evitando l’uso di elettricità, indispensabile per far funzionare altri sistemi di purificazione. Ma c’è di più: essendo realizzata solo con poliestere riciclato, è ancor di più amica dell’ambiente!

photo credits Ikea

Arredo da non dismettere!

Produrre in modo sostenibile non significa solo fare attenzione alla provenienza ed alla tipologia dei materiali utilizzati. Molto risiede anche nella durabilità nel tempo! Proprio la scorsa settimana, in questo articolo, abbiamo parlato dei metodi per evitare gli sprechi nel progettare una cameretta. Ecco che Ikea, nell’ottica della sostenibilità ambientale, propone un letto allungabile Minnen, in grado di crescere con il bambino, per accompagnarlo dall’infanzia fino all’età adulta. Questo esempio di sostenibilità ambientale, oltre a fare un favore al Pianeta, viene di gran lunga incontro anche alle tue tasche. Oltre ai prodotti trasformabili, Ikea punta l’attenzione anche sulla sostituzione di componenti rotte, sull’uso di moduli componibili e su rivestimenti sostituibili, in modo da evitare quanto più possibile l’acquisto di nuovi prodotti.

photo credits Ikea

Ikea non fa solo questo. Sono tante le iniziative e le politiche che il brand mette in atto ogni giorno a favore della sostenibilità ambientale, ponendosi degli obiettivi più o meno prossimi. Scoprili tutti e amerai ancora di più il marchio svedese d’arredamento più famoso al mondo

 

Non perdere altro tempo

Fai lo style quiz per capire il tuo stile di interni