LOADING...

5 stili di cucina per tutti i gusti e tutte le case!

La cucina rappresenta la stanza della casa, insieme al bagno, per cui ci si preoccupa molto della funzionalità ma, forse, meno dell’estetica. Come è giusto che sia, viene data importanza agli elettrodomestici, in modo che il loro utilizzo sia confortevole. Non bisogna però pensare che, una volta definiti gli ingombri necessari, la cucina non possa assumere il design che più si avvicina al resto della casa! Ecco allora 5 stili di cucina capaci di soddisfare tutti i gusti e tutte le case!

 

#1_Rustico-contemporanea!

Lo stile rustico contemporaneo è connotato dall’utilizzo di materiali naturali, come il legno e la pietra, così come i colori. Le linee non sono articolate come quelle del “rustico” immaginario: sono molto pulite, quasi minimal! Nell’insieme, questa cucina rimanda quasi ad un contesto abitativo primordiale. Per questo, la tecnologia, ormai indispensabile, viene nascosta il più possibile ed integrata nei moduli. Questa tipologia di cucina spesso si presenta con la parte superiore di pensili “alleggerita” da mensole.

 

#2_Tecnologica!

In contrapposizione al rimando alle radici, troviamo la cucina tecnologica! Questo stile è perfetto per chi ama circondarsi dell’ultimo device uscito sul mercato e sfoggiarlo con gli ospiti. Qui gli elettrodomestici non vengono nascosti ma, anzi, enfatizzati. L’effetto “futuristico” viene ancor più marcato dall’utilizzo dell’acciaio, del bianco e del nero. per quanto riguarda le forme, non sono da escludere angoli e linee fuori dagli schemi!

 

#3_Elegante!

Chi ha detto che la cucina, oltre ad essere funzionale, non possa essere anche lussuosa ed elegante? In una casa chic e ricca di complementi preziosi, possiamo inserire una cucina non da meno! Lo stile elegante prevede l’uso di marmi, vetri decorati e finiture di pregio, accostati a dettagli in ottone o bronzo. Nulla vieta l’utilizzo del colore, purché non si tratti di toni sgargianti…ma sempre di classe!

 

#4_Minimal!

Una cucina in stile minimal si costituisce da linee essenziali e colori quasi sempre neutri, anche se nulla vieta l’accostamento di materiali differenti. Lo scopo è quello di far quasi sparire i moduli ed i pensili, nascondendo gli elettrodomestici e limitando al massimo accessori e decorazioni. Per questo i pensili possono arrivare fino al soffitto o, nei casi più estremi, la cucina intera può essere costituita da un sistema a scomparsa.

 

#5_Industriale!

Infine troviamo lo stile industriale, caratterizzato dall’utilizzo di materiali grezzi come il ferro ed il legno non rifinito. Questo genere di cucina si presenta quindi prevalentemente di colore scuro, ed utilizza sistemi contenitivi particolari. Pensili che, al posto delle ante, presentano reti metalliche, oppure moduli aggiuntivi montati su ruote. Come tutti gli stili (di cucina ma non solo!), gli accessori ed i complementi scelti per completare l’ambiente vanno a rafforzare l’effetto desiderato!

 

Photo Credits_Pinterest